Stampa la ricetta

home page

 
 
Piatti Tipici Siciliani
 

CAVATEDDI ALLA GIRGINTANA
(cavatelli all'agrigentina)

 

 
   
   
   

Per la pasta:
Gr. 400 di farina di grano duro, semolino, sale, acqua.
Per la salsa:
Kg. 1,5  di pomodori maturi, 1 melanzana, gr. 100 di ricotta salata, 1 spicchio d'aglio, mezza cipolla, alcune foglie di basilico, olio extravergine di oliva, sale, pepe.

Impastate la farina con acqua salata in modo da ottenere un composto liscio e sodo. Mettetelo a riposare per circa 30 minuti, avvolto in un tovagliolo infarinato. Quindi, ricavate dalla pasta dei bastoncini del diametro ci circa 1 cm., tagliateli a pezzettini di circa 2 cm. e premete ogni gnocchetto con il pollice, ruotandolo leggermente per formare l'incavatura.

Pulite la melanzana, tagliatela a cubetti, cospargetela di sale e ponetela in uno scolapasta per almeno 1 ora; poi, friggetela in abbondante olio cado.
Pulite i pomodori, schiacciateli leggermente e poneteli in un tegame con l'aglio, la cipolla il basilico e lasciate cuocere per circa 15 minuti.
Passate il pomodoro al passaverdura e condite la salsa con sale e pepe.
Rimettete sul fuoco e lasciate addensare a fuoco basso.
Lessate i cavatelli in acqua bollente salata con 1 cucchiaio di olio, scolateli e conditeli con il sugo e le melanzane.
Spolverizzate con la ricotta salata grattugiata e servite.

 

ricette dalla A alla Z

 
Piatti tipici siciliani