Stampa

home page

 

 

 

LE PANELLE  PALERMITANE

Le panelle sono una prerogativa del territorio e si possono gustare solo a Palermo e dintorni.
Associate al pane, rappresentano il classico spuntino del palermitano.
Non esiste palermitano, di vecchia o di nuova generazione, che non le abbia gustate almeno una volta.
Studenti e scolari le mangiano nell’ora di ricreazione, negozianti, impiegati, manovali, artigiani, nelle pause di lavoro. Le deliziose panelle , travalicano, con il loro superbo gusto, ogni differenza di censo e di cultura e mettono tutti d'accordo circa la loro bontà.
Si possono acquistare in una serie infinita di “friggitorie", di tipo fisso od ambulante, sulle strade di grande traffico, nei quartieri popolari o residenziali, nei quartieri nuovi, nel centro storico.
Non si tratta di una specialità particolare, ma di un cibo antichissimo, portato da noi probabilmente dai romani, grandi mangiatori di “pultes” ossia polente di cereali e di leguminose.
Essendo, come detto prima, di facile reperimento nelle friggitorie e nelle bancarelle,  non vale proprio la pena cimentarsi a farle a casa. Pur non di meno, la ricetta qui di seguito riportata,  potrà essere utile  a chi non essendo a  Palermo  abbia voglia di  assaggiare una specialità così gustosa.

Ricetta classica delle panelle palermitane

Ingredienti: Gr. 500 di farina di ceci, litri 1,5 di acqua, sale, pepe.

Procedimento:
Sciogliete a freddo in un tegame la farina di ceci con l'acqua facendo attenzione che non si formino dei grumi.
Condite con sale e pepe e passate sul fuoco a fiamma molto bassa rimescolando sempre, con un cucchiaio di legno, finché il composto non si staccherà completamente dai bordi del tegame, (dopo circa 15/20 minuti).
Versate il composto rapidamente su un piano di marmo bagnato e spianate la pasta con un coltello a lama larga in modo da renderla il più sottile possibile.
Quando il composto si sarà raffreddato tagliatelo a piccoli rettangoli di circa 10x5 cm. e friggetele in padella in abbondante olio di semi bollente.
Le panelle debbono essere sempre dorate e mai scure; quindi, massima attenzione nella fase della frittura.

 


 

 

ricette dalla A alla Z